Rassegna stampa

Categorie: Fatti

GdV: new jersey divelti in strada Biron di sotto

Domenica 6 Agosto alle 18:28

Proteste, bocciature, polemiche, atti vandalici e ancora atti vandalici, così scrive Nicola Negrin su Il Giornale di Vicenza di cui riprendiamo l'articolo illustrandolo con un nostro video che ci ha inviato venerdì scorso un lettore con cui ci scusiamo per il ritardo nella pubblicazione. Dopo un periodo di quiete tornano i raid in strada Biron di Sotto. Da qualche giorno i segnali che delimitavano la gincana voluta per ridurre la velocità degli automobilisti sono stati rimossi e gettati nel fossato accanto. «Si tratta di un atto vandalico», afferma l'assessore alla progettazione Antonio Dalla Pozza. Nessuno, però, finora si è messo in azione per intervenire. «Se intendiamo rimuovere gli ostacoli? No», aggiunge. Lo stesso sindaco d'altronde ha ribadito come tramite la gincana gli incidenti siano diminuiti.

Continua a leggere
Categorie: Associazioni

Chi decide ora per i crediti deteriorati di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca?

Domenica 30 Luglio alle 15:21
ArticleImage di Marco Greggio e Filippo Greggio, da FallimentieSocieta.it (Osservatorio di diritto societario e fallimentare Triveneto
Dopo l'acquisizione di Banca Intesa SanPaolo (di parte) degli assets di Veneto Banca S.p.A. e Banca Popolare di Vicenza S.p.A., si è creato un temporaneo "vuoto" relativo alla gestione dei crediti deteriorati (rimasti in capo alle liquidazioni coatte amministrative delle banche) che rischia di pregiudicare seriamente l'esito di alcune procedure di ristrutturazione (attualmente in corso) delle società esposte finanziariamente nei confronti dei predetti istituti di credito. Vediamo il perché.

Continua a leggere
Categorie: Politica, Banche, Economia&Aziende

Stampa locale ignorante, serva o entrambe? Decidedelo voi leggendo due articoli e vedendo il video integrale dell'assemblea di "Noi che credevamo nella BPVi"

Domenica 5 Febbraio alle 13:54

È sicuro e incontestabile che per il disastro della Banca Popolare di Vicenza, non risolto ancora dalle sia pur possenti spalle di... Atlante, abbiano pagato decine di miglaia di azionisti, almeno il 40% dei quali di Vicenza, del Vicentino e del Veneto ed entrati per la loro grandissima maggioranza con dei risparmi in una banca cooperativa per poi ritrovarsi in una S.p.a. con un pezzo di carta, che chiamavano (cattiva) azione i precedenti padroni del vapore scappati con tutta la nave lasciando quì solo il fumo intriso di sogni e progetti bruciati. Per i 62,50 euro che "valevano", dicevano Gianni Zonin e i suoi scudieri, quelle azioni scese, poi, con un minimo di controllo a 10 centesimi, oggi la nuova gestione della BPVi arriva a proporre a 94.000 dei 118.000 azionisti 9 euro.

Continua a leggere
Categorie: Consumatori

L'arbitro per le controversie finanziarie: metà dei ricorsi riguardano le ex Popolari venete

Venerdi 27 Gennaio alle 08:24
ArticleImage È partito da un paio di settimane l’Arbitro per le controversie finanziarie della Consob. Un po’ presto per un bilancio ma abbiamo provato a fare alcune domande per dare un quadro dell’avvio, a Gianpaolo Barbuzzi, presidente del nuovo organismo. All’arbitro possono rivolgersi i clienti delle quattro banche risolte a fine 2015? In questi giorni sono all’esame del Parlamento i decreti sull’Arbitrato Anac per le banche. Poi per farlo partire occorrereanno tempi tecnici anche lunghi. Quando però è stata pensata questa procedura non c’era ancora l’Acf.

Continua a leggere
<| |>





Commenti degli utenti

Giovedi 7 Dicembre alle 17:43 da kairos
In Achille Variati costretto a rinviare la cessione frettolosa al fondo di Investire sgr di immobili di pregio accusa i contrari di "provincialismo". La replica di Francesco Rucco: "meglio provinciali e modesti, che incoscienti"

Giovedi 7 Dicembre alle 17:41 da kairos
In Achille Variati costretto a rinviare la cessione frettolosa al fondo di Investire sgr di immobili di pregio accusa i contrari di "provincialismo". La replica di Francesco Rucco: "meglio provinciali e modesti, che incoscienti"

Giovedi 7 Dicembre alle 17:33 da Kaiser
In Achille Variati costretto a rinviare la cessione frettolosa al fondo di Investire sgr di immobili di pregio accusa i contrari di "provincialismo". La replica di Francesco Rucco: "meglio provinciali e modesti, che incoscienti"
Gli altri siti del nostro network