Quotidiano | Categorie: Fatti

TgPiù del 14 luglio: Pupillo sul fascismo, i nuovi mezzi Aim, Banca d'Italia "interpreta" la crisi delle due banche venete, gli esuberi...

Di Redazione VicenzaPiù Sabato 15 Luglio 2017 alle 10:09 | 0 commenti

Pubblicato il 14 alle 19.42, aggiornato il 15 alle 10.09. Nell'edizione del 14 luglio del nostro TgPiù trasmessa in streaming alle 18.30 su VicenzaPiùTv vi abbiamo proposto, tra le varie informazioni e riflessioni, il punto di vista di Sandro Pupillo sullo stabilimento fascista a Sottomarina, i nuovi mezzi presentati da Aim, gli esuberi delle due ex banche venete, gli incendi, le risposte, tardive?, di Banca d'Italia sulla loro crisi.... Qui il palinsesto completo di VicenzaPiùTv che verrà arricchito da nuove rubriche in partenza la prossima settimana. Per suggerimenti su come migliorare e su quali argomenti approfondire e per farci pervenire video di politica, economia, finanza, lavoro, territorio, sociale, personaggi utilizzate l'indirizzo mail [email protected] Il TgPiù serale lo trovi, insieme a tutti quelli predenti, su www.vicenzapiu.tv o sui vostri smartphone e tablet scaricando l'App VicenzaPiùTv per iPhone, iPad e dispositivi Android.

Leggi tutti gli articoli su: Sandro Pupillo, TgPiù, TgPiù del 14 luglio 2017

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Domenica 31 Dicembre 2017 alle 18:32 da kairos
In Federico Formisano lascia il consiglio comunale di Vicenza dopo 20 anni: sono del PD e farò formazione dei giovani

Venerdi 22 Dicembre 2017 alle 17:21 da kairos
In Le RSU dei dipendenti comunali dopo le dichiarazioni antisindacali dal sindaco di Vicenza Achille Variati: i cittadini sono dalla nostra parte

Giovedi 7 Dicembre 2017 alle 17:43 da kairos
In Achille Variati costretto a rinviare la cessione frettolosa al fondo di Investire sgr di immobili di pregio accusa i contrari di "provincialismo". La replica di Francesco Rucco: "meglio provinciali e modesti, che incoscienti"
Gli altri siti del nostro network