Quotidiano | Categorie: Fatti, Politica, Ambiente

Tangenziale, Variati, Usa, Dal Molin: ruspe e video documentario consegnato all'UNESCO, difficoltà sul fronte espropri

Di Note ufficiali Domenica 13 Agosto alle 01:03 | 1 commenti


La domanda che abbiamo posto agli ispettori di ICOMOS-UNESCO in missione a Vicenza, scrivono i Cristiani per la pace nella nota che pubblichiamo, è: "la tangenziale Variati USA Dal Molin armonizza l'ampliamento della nuova base statunitense con le esigenze della comunità vicentina?". Come noto, su richiesta del Sindaco Variati, il progetto di tangenziale è stato infatti sottoposto alle valutazioni UNESCO che lo hanno stroncato: la H.I.A. (Heritage Impact Assessement) ha valutato negativamente l'impatto (negativo moderato/ forte e negativo forte/molto forte), mentre il report dell'advisory mission, oltre alla cancellazione del collegamento con la base USA Dal Molin e della tangenziale nord ha chiesto - di fatto - anche la revisione dell'innesto ora previsto con un cavalcavia di 117 metri su viale del Sole e "l'integrazione quanto più possibile nel paesaggio rurale".

Dalla notizia dell'avvio dei lavori alla base USA Dal Molin nel 2006 abbiamo sempre ricercato mediazioni e la ricerca di onorevoli vie d'uscita: il progetto di tangenziale rpesentato da Italia Nostra lo era e lo è. Anche per gli statunitensi.
Il video documentario in italiano e inglese "La tangenziale Variati USA Dal Molin" (è pubblicato sul sito di U4V - Unesco for Vicenza https://unesco4vicenza.org/ ) proiettato e consegnato agli ispettori di UNESCO e ICOMOS nella seduta dell'Advisory Mission del 29.03.2017 cristallizza la qualità di ottimo pregio paesaggistico, storico, culturale, artistico e ambientale del territorio che verrebbe irreparabilmente danneggiato.
In merito al fronte espropri, evidenziamo che a fronte della procedura d'urgenza adottata da ANAS Spa l'11.07.2017 (art. 22bis del DPR 327/2001), il 5 agosto scorso Coldiretti Vicenza ha provveduto a segnalare a ANAS l'errata e/o mancata notifica di tale atto ad alcuni proprietari e che ANAS ha escluso dalla notifica i proprietari residenti su strada Biron di Sotto (verso Monteviale) non avendo richiesto l'obbligatoria autorizzazione paesaggistica alla Soprintendenza.

Cristiani per la pace

Commenti

Inviato Domenica 13 Agosto alle 08:18

Gli elettori di Variati, ossia i il gruppo che si denomina "Cristiani per la pace" si interessano più di strade che non di preghiera, sarà una nuova via cristiana?
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

Commenti degli utenti

oggi alle 07:54 da kairos
In Turisti in crescita a Vicenza, Cina doppia Usa. Jacopo Bulgarini gongola: "promozione cinese è ok e le presenze per turismo compensano e superano le assenze per business"

Mercoledi 16 Agosto alle 14:58 da jobtwodott
In Polizze anti catastrofi, Luca Zaia: sono la soluzione

Domenica 13 Agosto alle 08:18 da kairos
In Tangenziale, Variati, Usa, Dal Molin: ruspe e video documentario consegnato all'UNESCO, difficoltà sul fronte espropri
Gli altri siti del nostro network