Quotidiano | Categorie: Fatti

"Processo all'Europa", progetto di educazione alla cittadinanza nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro

Di Monica Zoppelletto Lunedi 15 Maggio alle 15:23 | 0 commenti

"Processo all'Europa" è il progetto inserito nell'ambito dell'alternanza scuola/lavoro che, in occasione del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma, ha coinvolto gli studenti del liceo Quadri, liceo Fogazzaro e liceo Canova. L'attività ha permesso ai ragazzi, circa novanta, di terza e quarta di approfondire il ruolo che investe l'Unione Europea per gli Stati e per la vita dei cittadini. Durante il "Processo all'Europa", come in una vera aula di tribunale, si sono scontrati la parte dell'accusa e della difesa , mentre sul banco degli imputati si è seduta l'unione Europea con le sue istituzioni. Gli studenti hanno simulato un processo penale con tanto di giuria.

Il progetto è stato presentato questa mattina al liceo Fogazzaro alla presenza di Giacomo Possamai, consigliere comunale delegato alle politiche giovanili e i due tutor ISTREVI, la professoressa Marina Cenzon e il professor Paolo Pozzato. Prima di iniziare il progetto ai ragazzi è stato somministrato un questionario per capire quanto l'Europa fosse vicina o lontana dalla loro vita e dalle loro esperienze. In seguito gli studenti hanno analizzato i mezzi di comunicazione per individuare le principali problematiche ed emergenze che investono le istituzioni dell'Unione e che generano accesi dibattiti e divergenze all'interno degli Stati membri. Sono state poi focalizzate le tematiche da approfondire per istituire il processo.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Mercoledi 13 Settembre alle 12:50 da Luciano Parolin (Luciano)
In Raffaele Colombara con Valter Casarotto denuncia i rischi dell'ex Hotel Europa. E i manager del Tiepolo: "persi Europei under 20 di calcio per degrado di S. Lazzaro!". Che VicenzaPiù mostra da sempre, con Colombara

Mercoledi 30 Agosto alle 14:41 da Kaiser
In Referendum, Poggi: "Zaia teme che i veneti capiscano la truffa"

Mercoledi 23 Agosto alle 17:09 da zenocarino
In La Soprintenza non definisce museo la Basilica Palladiana, ma almeno la Fondazione Roi non dovrà dare più dei 100.000 euro già assegnati alla mostra di Van Gogh: lo dice, ma anche no, Achille Variati
Gli altri siti del nostro network